Arrow Calendar Richiedi la disponibilità a tutti gli esercizi:
dal:   al:

DOLOMITES VAL GARDENA INFO INFORMAZIONE IMPORTANTE

A partire da lunedì 6 dicembre 2021, il Super Green Pass sarà valido in tutta Italia e quindi anche in Alto Adige in aggiunta al Green Pass. Da quel momento in poi, l'Alto Adige sarà zona gialla.

Requisiti per Super Green Pass = 2G
Ciclo completo di vaccinazione (valido per 9 mesi) o
Vaccinazione di richiamo (valida per 9 mesi) o
Recupero da Covid-19 (valido per 6 mesi)

Requisiti per il Green Pass = 3G
Test PCR con risultato negativo (valido 72 ore) o
Test dell'antigene con risultato negativo (valido 48 ore)

Il Super Green Pass (2G) è richiesto:
per l'accesso agli interni di bar e ristoranti
cinema, centri fitness, eventi, manifestazioni sportive, discoteche
partecipare a feste e cerimonie
in zone arancioni per lo sci e la libertà generale di movimento

Il Green Pass (3G) è richiesto:
Pernottamento in strutture ricettive di qualsiasi tipo: il proprietario della struttura ricettiva deve controllare il Green Pass a tutti gli ospiti al momento del check-in utilizzando l'app VerificaC19 (Android o iOS). Negli alloggi con servizi aggiuntivi (camere con colazione o mezza pensione, zona wellness, ecc., il Green Pass deve essere controllato ogni 48 ore).
L'ospite deve avere un QR Code del Green Pass.
Gli ospiti e i collaboratori di paesi con una vaccinazione non valida in Europa e QR-Code non leggibile da VerificaC19 (ad esempio i russi con lo Sputnik) devono essere testati o avere una vaccinazione di richiamo europea.
Sciare con uso degli impianti di risalita (coperti). Gli Skilift e le seggiovie aperte possono essere utilizzati senza un Green Pass.
Il Green Pass deve essere controllato ogni giorno quando si accede agli impianti di risalita (chiusi). Questo può essere fatto facilmente tramite la Homepage di Dolomiti Superski o l'APP (Android oder iOS).
Fino al 5.12.2021 deve essere indossata una maschera FFP2 sugli impianti. Dal 6.12.2021 (in zona gialla) sarà probabilmente sufficiente una maschera chirurgica.
Uso del trasporto pubblico.
Ingresso a musei, fiere, congressi, terme e parchi di divertimento.
Áccesso ai mercatini di Natale.
Uso di palestre, piscine, spogliatoi e attività sportive al coperto.
Per tutti i dipendenti.

Non è richiesto il Green Pass per stare all’aperto da bar e ristoranti, consumazioni al banco o take away.

I bambini sotto i 12 anni sono esentati dal requisito del Green Pass e non hanno bisogno di un pass o di un test.

Informazioni sul testcenter: https://www.valgardena.it/covid-test-center
Informazioni sul Green Pass: https://www.valgardena.it/greenpass

Va notato che DOLOMITI SUPERSKI ha superato un ostacolo straordinario con questo sistema. Chiediamo la vostra comprensione e pazienza se a volte qualcosa non funziona immediatamente.

Non è escluso un aggiustamento/inasprimento delle misure del governo. Vi terremo informati.

Cun de biei saluc
DOLOMITES Val Gardena Marketing & Associazioni Turistiche della Val Gardena/Tourismusvereine Grödens

Domanda fatta da IS-Admin il 02/12/2021 10:10:45

Risposte: 3ristoranti e rifugi sono aperti e cosa si deve fare ?


Risposta di marco boretti del 03/12/2021 12:12:24
Buona Sera,

Siamo italiano ma viviamo fuori dell‘area Schengen. Siamo stati vacinati con Pfizer (3 dosi). Saremmo a Selva dal 3 gen. Come possiamo avere il Super Green Pass? Non abbiamo tessera sanitari

Risposta di Giovanni del 27/12/2021 05:05:40
Green pass, attività e verifiche all’ingresso: cosa chiedere a chi, non essendo europeo, non può esibire il green pass? E quali sono le disposizioni in vigore per chi arriva dall’estero?

E' stata prorogata al 31 gennaio 2022 la validità delle indicazioni del Ministero della Salute, introdotte inizialmente a fine luglio poi prorogate e integrate con l’Ordinanza 22 ottobre fino al 15 dicembre: sul territorio italiano sono valide le certificazioni rilasciate dalle autorità sanitarie di Stati Uniti, Canada, Giappone, Israele, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell'isola di Cipro ed esclusi i territori non appartenenti al continente europeo) e, dal 25 ottobre, anche India e Brasile, che sono riconosciute come equivalenti a quelle dell’Unione Europea emesse dopo la vaccinazione oppure un test negativo oppure la guarigione da COVID-19.

Da questi paesi per entrare in Italia sarà necessario sottoporsi ad un tampone nelle 72 ore precedenti alla partenza, la compilazione del “Passenger Locator Form” (PLF) ed un periodo di isolamento fiduciario di 10 giorni all’arrivo in Italia.

Fonte: confesercenti.it

Risposta di IS-Admin del 27/12/2021 09:09:44
Conosci la risposta a questa domanda?
Il tuo nome:
La tua risposta
 <  torna alle domandePubblica